Visita al Centro di Salute Mentale di Trento e al loro “fareassieme”

Il 26 e il 27 ottobre siamo partiti noi della Mongolfiera e alcuni pazienti e operatori del Dipartimento alla volta di Trento… per scoprire cosa si fà la per la Salute Mentale….

E l’abbiamo visto… bene….

Alcuni di noi hanno soggiornato alla “Casa del Sole”  esperimento di Turismo sociale inserito in una struttura sanitaria residenziale…   buona accoglienza, camere molto belle, cosi come gli  ambienti comuni,  colazione abbondante nel baretto della struttura. 

Abbiamo visitato nei due giorni ,  il Centro di Salute Mentale in via Giovanni Bosco,  sotto la guida sapiente ed efficiente di Olaf abbiamo cominciato a scoprire piano piano gli spazi, le persone, le figure professionali, il modo di lavorare, il linguaggio. Abbiamo visto lo spazio Accoglienza, dove gli Ufe accolgono tutti le persone che entrano nel Centro, il loro Dolce eCaffè,  una sorta di Cral interno al Centro dove poter bere un buon caffè… in uno spazio accogliente, comodo, elegante, colorato.

Abbiamo visto  di prima mattina una teleconferenza tra Equipe del Centro e un operatore dell’SPDC…   Abbiamo parlato con educatori del Servizio Territoriale, del Fareassieme,  abbiamo visitato l’SPDC.

Nelle slide che seguono una breve presentazione delle attività e dei numeri del Servizio di Salute Mentale di Trento.

Un saluto

Markus, Fulvia, Delfo, Nicolò

[pdf-embedder url=”http://www.mongolfiera.org/wp-content/uploads/2017/11/Trento.pdf”]

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”4″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

Centro Ascolto

La nuova locandina del servizio di Ascolto per familiari e persone che hanno incontrato o vivono  il disagio psichico con una persona cara.
 Attivato sul n. 031 5477215  nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 14 alle ore 16.

Ricomincio da 180″, al via il III° anno accademico dell’Università del Tempo Ritrovato del San Martino

A partire dal 2 ottobre ha preso  il via il ciclo di 16 lezioni dal titolo “Ricomincio da 180. Una via per la salute consapevole”, che si svolgeranno all’ex ospedale psichiatrico di Como in via Castelnuovo.

Il programma dell’anno accademico è stato presentato stamattina, tra gli altri, da Carlo Fraticelli, direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Aziendasocio sanitaria territoriale Lariana, Mauro Fogliaresi, poeta, fondatore e rettore dell’ateneo, e dai responsabili delle associazioni facenti parte dell’ateneo del San Martino: Oltre il giardino, Cral Asst lariana -Ats Insubria, Global Sport Lario, la Mongolfiera e Nèp.

Vai alla pagine del progetto

Dona il 5×1000

Dona il tuo 5×1000 a
LA MONGOLFIERA
Codice fiscale 95065060139

Grazie a te assicureremo a tante famiglie che vivono le difficoltà e i disagi della malattia psichiatrica un supporto fatto di  ascolto, supporto legale, psicologico, oltre che con  progetti mirati .

Donare è semplice, ti basterà:

  • Firmare nel riquadro denominato: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative…
  • Inserire sotto la tua firma il codice fiscale di La Mongolfiera 95065060139.

Gita a Bergamo

30 settembre bellissima gita a Bergamo organizzata ed offerta da IntecralComo cui hanno partecipato i ragazzi di Libera il tempo

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”1″ exclusions=”7″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

I lavoratori diversamente abili, ostaggi di un sistema non inclusivo

Soltanto due su 10 riescono a trovare una occupazione. Una cifra ben lontana dalla media Ocse (40%). Dalle carenze legislative all’ostacolo culturale: radiografia del gap italiano.

ROMA. Il governo è tornato a promettere nuove misure per ridurre la disoccupazione giovanile, giunta ormai a toccare percentuali drammatiche. Parlando al meeting di Rimini, il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha annunciato lo stanziamento di 2 miliardi di euro e l’introduzione di nuove «norme anti licenziamento» con l’obiettivo di creare 300 mila posti. Ma sono i portatori di handicap, secondo una ricerca condotta dall’Ufficio Valutazione Impatto del Senato, a essere ancora una volta dimenticati e lasciati fuori dal mercato del lavoro.

Leggi tutto “I lavoratori diversamente abili, ostaggi di un sistema non inclusivo”

Pazienti psichiatrici, un disegno di legge per rilanciare Basaglia

Da un articolo di Repubblica salute del 19 settembre 2017

…PIÙ DI UNA persona su 100 è affetta da un disturbo mentale grave e ancora numerosi servizi di salute dedicati a queste patologie severe operano la contenzione meccanica del paziente, una pratica, ormai illecita, che serve a contenere la persona e limitarne i movimenti. Si tratta di dati che fanno riflettere, su cui si può fare ancora tanto: a questo proposito, oggi, la Senatrice Nerina Dirindin di Mdp e il Senatore Luigi Manconi del Pd hanno presentato, presso il Senato della Repubblica, un Disegno di legge (Ddl AS 2850) per rilanciare la legge Basaglia, la legge n. 180 del 13 maggio 1978, a quasi 40 anni dal suo compleanno.

In un periodo di crisi economica, sociale e culturale, l’unica evidenza scientifica con cui si manifestano gli effetti negativi di questa crisi si “vede” proprio sulla salute mentale dell’individuo, come sottolinea la senatrice Dirindin: ansia, depressione e patologie che colpiscono la mente anche molto serie rappresentano spesso manifestazione di questo disagio. “Le armi scientifiche e legislative – le stesse fornite dalla legge Basaglia – ci sono, ha spiegato la senatrice Dirindin, sono valide e sono in parte state sfruttate, tuttavia talvolta manca la capacità di metterle in atto in maniera completa e adeguata”. Di qui, la necessità di rilanciare, con un nuovo disegno di legge, il “passaggio dalla teoria alla pratica”. Ecco come fare.

Leggi tutto “Pazienti psichiatrici, un disegno di legge per rilanciare Basaglia”

Il lavoro della Mongolfiera 2016

Il 2016 è stato un anno ricco di iniziative, incontri e molto lavoro, povero purtroppo di risorse economiche. Oltre ad informarvi brevemente su quanto abbiamo continuato a svolgere e su quello che di nuovo c’è in cantiere, vi chiediamo quindi di essere generosi nel versarci il Vostro contributo associativo,
    –  E’ continuato l’ascolto e il sostegno dei familiari che si sono rivolti all’associazione anche con il prezioso apporto di una psicologa che da anni collabora con noi;

Ricerca Computer

 

Un appello a tutti coloro che hanno dei personal computer vecchi, obsoleti e desiderosi di cambiarli. Il Nuovo Social, progetto de La Mongolfiera,  ha urgenza di trovare computer per lavorare con gli ospiti. Purtroppo da un anno sono finiti. Con tanta buona volontà e tanto zelo hanno rigenerato e donato tutto il materiale che gli era stato donato.   Chiunque, privati, aziende, enti che devono disfarsi di questi apparecchi, non andate in discarica, ma contattate il Nuovo Social, compilando il modulo che segue –

 
Leggi tutto “Ricerca Computer”